Tags: Milan

van basten
Collage: Van Basten, il canto del cigno di Utrecht

orri incontro al pallone, colpiscilo di testa come solo tu sai fare. Nessuno al mondo sa essere così chirurgico: non esiste attaccante che possa colpire in maniera così spietata e così elegante. Come quella notte al Bernabeu. Sì, quella del “Volo dell’Angelo”, quella in cui il Milan è diventato veramente grande. Cross di Tassotti dalla destra, ma è a mezza altezza e il difensore ti sta addosso: liberarsene non è possibile, tirare verso la porta non è possibile. Tu stacchi, o meglio ti tuffi verso la sfera

Read more
admin / 0
milan stella rossa 1988
Nati nella nebbia

Se è vero che un battito di ali di farfalla in Brasile può provocare un tornado in Texas, è altrettanto innegabile che un inaspettato cambiamento climatico in quel di Belgrado abbia giocato un ruolo fondamentale nella storia del calcio europeo, consacrando una squadra che, altrimenti, sarebbe rimasta l'ennesimo esempio sportivo di "bella e incompiuta". "Solo la nebbia", diranno a fine racconto i detrattori di Sacchi, ma i tifosi rossoneri possono stare tranquilli. Non è assolutamente mia intenzione denigrare gli sfavillanti successi di quel Milan, autentica rivoluzione calcistica e giustamente elevato dagli storici della materia a simbolo di un'epoca. Anche i più accaniti però dovranno convenire con me, accettando che prima ancora che nel calcio rivoluzionario professato dal "vate di Fusignano", la genesi della leggenda vada ritrovata in una fitta nebbia, scesa con un tempismo assai improbabile sul Marakana di Belgrado la sera del 9 novembre 1988.

Read more
Carlo Perigli / 0
milan barcellona
La partita geniale

Chissà come si sarà sentito Johan Cruyff al fischio finale. Male, sicuramente male, sconfitto e umiliato da quella squadra a cui alla vigilia non dava alcuna possibilità di successo. Lui era un vincente alla guida di un dream team, l'espressione del calcio spettacolo contro cui niente avrebbe potuto il "difensivo catenaccio" rossonero. Ad Atene il 18 maggio 1994 il Barcellona era pronto ad alzare un altro trofeo, dopo lo scudetto, il quarto consecutivo, vinto tre giorni prima. In Catalogna, nonostante la finale fosse imminente, il successo in campionato venne festeggiato in pompa magna, con i tifosi blaugrana che stendevano striscioni in onore di "Koeman el canonero", "Romario el Pichichi", "Stoichkov la Garra".

Read more
Carlo Perigli / 0
berti
Nicola Berti e il derby, l’infantile essenza della felicità

Ancora pochi giorni e poi niente sarà più come prima. Questo fine settimana le luci torneranno ad accendersi a San Siro, oscurando crisi e polemiche varie per illuminare solamente Inter e Milan, in campo a giocarsi novanta minuti che valgono una stagione intera. Un vero e proprio spartiacque che deciderà chi, nel capoluogo lombardo ma non solo, verrà deriso per un girone intero e chi invece potrà girare a testa alta. Una partita che spesso e volentieri è stata decisa dai migliori prodotti del calcio mondiale; da Van Basten a Milito, passando per Ronaldo e Shevchenko, solo per citare i più recenti, non basterebbe il cielo per contare tutte le stelle che si sono affrontate sul prato verde del Meazza.

Read more
Carlo Perigli / 0